sentiero in bicicletta via del sud scheggino monteluco

Via di Francesco - Via del Sud da Roma ad Assisi

Tappa 6 - da Scheggino a Monteluco

La sesta tappa della Via del Sud conduce da Scheggino a Monteluco, passando per Spoleto.

La sesta tappa della Via del Sud in bici vi porterà dalla Valnerina a Monteluco, superando il valico di Forca di Cerro e passando per la bellissima città d’arte di Spoleto.
Partenza
Scheggino
Arrivo
Monteluco
Distanza
35 Km
Dislivello
1000 metri
Fondo Stradale
asfalto e sterrato
Segnaletica
no
Bici Consigliata
ibrida, gravel, ebike
Fonti d'acqua
sì (Scheggino, Sant’Anatolia di Narco, Castel San Felice, Spoleto, Piediluco)

Grado di difficoltà
 
  impegnativa
La sesta tappa della Via del Sud va dal borgo arroccato di Scheggino a Monteluco, montagna che domina Spoleto, dove si trovano il bosco sacro e l’Eremo di San Francesco.
La tappa alterna sterrato e asfalto e si presenta di alta difficoltà, visti i molti chilometri di salita da affrontare per superare il valico di Forca di Cerro e poi per raggiungere Monteluco.
Da Scheggino si esce seguendo la Greenway del Nera e si affronta subito un breve ma ripido tratto in salita in direzione di Sant’Anatolia di Narco. Da qui si prosegue sempre lungo il fiume Nera verso Castel San Felice e poi in direzione di Piedipaterno. A Sant’Anatolia di Narco, se avete bici ibride ben attrezzate e possedete luci anteriori di buon livello, potete pensare di inserire una suggestiva variante di percorso, cioè il tracciato della vecchia ferrovia Spoleto-Norcia, oggi trasformata in ciclovia, che attraverso numerosi viadotti e gallerie vi porterà direttamente a Spoleto. Si tratta di un’alternativa sterrata a Forca di Cerro,
ugualmente impegnativa ma veramente affascinante.
In caso contrario proseguite in pianura fino a Piedipaterno, da dove inizia la lunga salita in asfalto di Forca di Cerro: si tratta di circa 9 km di ascesa panoramica, senza traffico, con pendenze che non superano quasi mai il 5-6%. Anche la discesa è larga e piacevole e vi porterà direttamente all’ingresso di Spoleto, dove è immancabile una visita al bellissimo centro storico, ideale anche per recuperare un po’ di forze prima della salita finale verso Monteluco.
Usciti da Spoleto prestate attenzione all’attraversamento della Via Flaminia, da dove inizia l’ascesa immersa nel bosco che conduce a Monteluco: anche in questo caso le pendenze non sono mai elevate, ma si tratta comunque di 7 km di salita, da affrontare alla fine della tappa e che quindi richiederanno un po’ di calma e fatica. La bellezza e il misticismo del luogo, però, vi ripagheranno degli sforzi fatti.
Da sapere prima di partire
Fonti
Le fonti d'acqua sono presenti a Scheggino, dove vi potrete rifornire di acqua per la tappa, Sant’Anatolia, Castel San Felice e Spoleto. La Valnerina è un territorio fresco e ricco di acqua, quindi non dovreste avere problemi di approvvigionamento, ma in estate si consiglia di viaggiare comunque con due borracce o una sacca idrica.
Tappe Intermedie
La tappa non è lunga ma molto impegnativa, a causa degli oltre 1000 metri di dislivello da superare. Più che a tappe intermedie, potete pensare a dei punti di sosta, in particolare a Spoleto, approfittando così per organizzare una visita al centro storico. Se vi sentite particolarmente stanchi, fate tappa a Spoleto e “conquistate” Monteluco il giorno seguente.
Consigli
La tappa è caratterizzata da due salite lunghe, anche se con pendenze non proibitive. Il consiglio è di gestire bene le forze, usando rapporti agili, in modo da lasciare energie sufficienti per la scalata finale a Monteluco. Se decidete di utilizzare la variante della ferrovia Spoleto-Norcia, prestate attenzione al primo tratto, dove dovrete affrontare una rampa molto ripida, e poi utilizzate luci anteriori di buona qualità, perché lungo il percorso ci sono gallerie completamente buie. Come sempre non dimenticate di portare con voi una piccola scorta di cibo (frutta, frutta secca, cioccolata, barrette energetiche, sali minerali se molto caldo).
Informazioni (ad esempio come arrivare con mezzi pubblici)
Ufficio Turistico Territoriale di Spoleto
Indirizzo: Piazza della Libertà, 7 - 06049 Spoleto
Tel. 0743218620 – 0743218621 - Fax 0743218641
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Panorama sentiero in bici scheggino sulla via di francesco via del sud

Via del Sud - Percorsi in bici

m percorso bike via del sud da piediluco a scheggino

Tappa 5

Da Piediluco a Scheggino

<< tappa precedente

m sentiero in bicicletta via del sud scheggino monteluco

Tappa 6

Da Scheggino a Monteluco

m via del sud pellegrinaggio in bicicletta da monteluco a trevi

Tappa 7

Da Monteluco a Trevi

tappa successiva >>

 
Tags: Tutte le direzioniVia del SudTutte le direzioniVia del SudIn biciImpegnativaMontelucoSchegginoMontelucoSchegginoMontelucoScheggino

Differenti sono le forme che accolgono coloro che camminano

  • cammino di francesco unione europea
  • cammino di francesco repubblica italiana
  • cammino di francesco regione umbria
  • la via di francesco cammini europa
logo-footer.png
©2017 La Via di Francesco | SVILUPPUMBRIA | PI 00267120541 | Privacy & Cookie Policy | Credits
Web Agency: Graficherò - Login
Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.